Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

UN CAPODANNO DIFFERENTE

Dicembre 31, 2021 @ 8:00 am - Gennaio 2, 2022 @ 7:30 pm

UN CAPODANNO DIFFERENTE…

DAL 31 DICEMBRE AL 02 GENNAIO    2 NOTTI – 3 GIORNI

VILLA PASCOLO COUNTRY HOUSE

GIORNO Partenza da Pescara, Mosciano, Val Vibrata, San benedetto del Tronto  e a seguire lungo l’autostrada A14 verso nord fino ad Ancona con soste lungo il percorso. Arrivo a GUBBIO per la passeggiata guidata con guida ambientale Giannermete Romani, conosciuto in altre esperienze (vale il viaggio)

Un appuntamento a Gubbio, poetico e imperdibile. Andremo in cerca delle voci che hanno abitato questi luoghi mitici, delle storie e dei sentieri che salgono e scendono dai boschi che l’abbracciano. Si parte dal Teatro Romano e da lì ci muoviamo verso la Gola del Bottaccione profondamente scavata dal torrente Camignano, stretti tra le rocce grandiose e i boschi del monte Foce o Calvo e del monte Ingino. Potremo ammirare gli strati geologici che hanno dato origine alla storia della caduta del meteorite e che ha portato all’estinzione dei dinosauri. Prima dell’inizio della salita che porta al passo che va verso Scheggia, prendiamo il sentiero dell’Acquedotto Medievale che ci conduce alle mura di Gubbio e quindi alla strada dei Ceri che porta su al monte Ingino. Entriamo, passando tra le macchie odorose, in città, attraversandola tutta e compiendo un giro indimenticabile.  Il percorso, lungo km 6,5, presenta un dislivello di m.150. Lo percorreremo in 3,5 ore, comprese le soste.

Nel pomeriggio trasferimento in hotel VILLA PASCOLO COUNTRY HOUSE immerso nella natura. Assegnazione delle camere prenotate. Cenone di capodanno, poi saremo allietati dalla musica e danze Occitane durante la serata, insieme a Maurizio che ho avuto il piacere di conoscere in una delle escursioni e serate in cui ha improvvisato come solo lui può fare…animo puro, persona vera. Sarà per noi un  momento di aggregazione, ascolto, balli ed armonia. Alla mezzanotte faremo volare le lanterne magiche lasciando volare i nostri sogni. Pernottamento

 

2° GIORNO: colazione e per chi vorra’ partenza a piedi dalla struttura per attraversare le colline dove nasce il fiume Chiascio.   Attraverso saliscendi dolci tra i boschi e il paesaggio agricolo, tra letture e musica, scendendo lentamente la valle, andiamo verso Col Martino con i monti dell’appennino umbro-marchigiano ad accompagnarci verso oriente. Risalendo lentamente verso Costacciaro arriviamo nell’antico borgo di pietra che visitiamo COSTACCIARO, antico castello a ridosso del massiccio del Monte Cucco, lungo la consolare Via Flaminia, fu acquistato, intorno alla metà del XIII secolo, dal libero comune di Gubbio che lo ampliò e ne potenziò la struttura difensiva, con la costruzione di una cinta muraria e di un sistema di torri e porte, ancora in parte esistente. Esso aveva importanza strategica, in quanto segnava il confine orientale del comitato eugubino e, quando Gubbio, con tutto il suo territorio, nel 1384 si assoggettò spontaneamente ai Montefeltro, Costacciaro divenne l’estremo baluardo meridionale del Ducato di Urbino. Per antiche strade agricole torniamo a Villa Pascolo.

Avremo compiuto 10 km, con un dislivello di m. 200, in 3,5 ore.

Per coloro che non vorranno effettuare la passeggiata guidata al mattino del 1 gennaio potranno godere degli ampi spazi nella struttura immersa in uno splendido contesto naturale

Pranzo tutti insieme.

Nel pomeriggio partenza in bus per la visita guidata del Monastero di Fontavellana situato alle pendici boscose del monte Catria Le sue origini si collocano alla fine del X secolo, intorno al 980, quando alcuni eremiti scelsero di costruire le prime celle di un eremo che nel corso dei secoli diventerà l’attuale monastero. Un luogo davvero mistico immerso in un contesto speciale

In serata rientro in hotel per cena e pernottamento.

 

3° GIORNO: colazione e partenza per la visita guidata del bellissimo BORGO DI CORINALDO con la mia guida preferita della zona che in questo anno ci ha accompagnati a scoprire molti luoghi delle Marche ( anche lei vale il viaggio)

Il centro del borgo, dal carattere tipicamente medievale, è un susseguirsi di vie strette e abitazioni in laterizio; lo scorcio più caratteristico è la Piaggia, detta anche le Cento Scale, che sale dritta fino alla Piazza del Terreno, sulla sommità del colle. Fra i più pregevoli edifici di architettura religiosa  spiccano la BAROCCA CHIESA DELL’ADDOLORATA; il SANTUARIO DI SANTA MARIA GORETTI che conserva una reliquia (ulna) di  Maria Goretti, nata a Corinaldo; la Casa Natale della santa, la  seicentesca di San Francesco, che custodisce alcune tele di Claudio Ridolfi, pittore manierista che operò a lungo sul posto. Pranzo tipico in ristorante.

Nel pomeriggio rientro nella localita’ d’origine

LA QUOTA INCLUDE: Viaggio in Bus a/r, ingressi, sistemazione in hotel, visite guidate come da programma, ingressi, pasti come da programma + cenone e musica del 31/12 + pranzo del 2 gennaio; assicurazione medico bagaglio Accompagnatrice per tutto il viaggio.

LA QUOTA NON INCLUDE: extra e tutto quanto non espressamente citato alla voce ‘’la quota include’’  POLIZZE FACOLTATIVE: Annullamento standard viaggio, pari al 6% circa della quota individuale.  PRENOTAZIONE: acconto di €80,00 entro il 15/11/2021 e saldo 10gg prima della partenza.

Supplemento singola €20,00 al gg a pp

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 370,00 cenone incluso  minimo 15 partecipanti

POSTI LIMITATI, PICCOLO GRUPPO

 

GREEN VIAGGI SAS DI CANTALAMESSA CRISTINA & C

TEL 3290424490 Cristina

Bonifico

Intestazione: Green Viaggi Sas di Cantalamessa Cristina & C

IBAN: IT96 R030 6969 3901 0000 0002 990

 

 

 

Dettagli

Inizio:
Dicembre 31 @ 8:00 am
Fine:
Gennaio 2, 2022 @ 7:30 pm
Categoria Evento: